L’incipit di Aprile:

“Se qualcuno avesse chiesto ai bambini e agli insegnanti della Lincoln Elementary School di fare tre liste, una dei bambini cattivi, una dei bambini bravi, una dei bambini buoni, Nick Allen non avrebbe trovato posto in nessuna delle tre.  Nick meritava una lista per conto suo, e tutti lo sapevano. Nick era un cercaguai? Difficile dirlo. Una cosa era certa: Nick Allen aveva un sacco di idee, e sapeva cosa farne.”

E’ tratto da “Drilla” di Andrew Clements, ed. BUR Rizzoli ragazzi.

Il libro descrive il percorso di una parola nuova, da idea a voce del dizionario, e induce a riflettere sul lungo viaggio delle invenzioni, sulla funzione della scuola,  sul ruolo degli insegnanti e dei genitori nell’educazione dei ragazzi.