La classe ed il mondo dei libri

Incontro con l’autore

Una delle più belle attività che si possano organizzare sulla lettura è proprio l’incontro con l’autore.

Incontrare uno scrittore è un’esperienza indimenticabile per studenti ed insegnanti e tutta la scuola ne trae beneficio se si coinvolgono tutte le classi creando un sentimento di comunità.

 

Nell’attuale situazione pandemica gli incontri in presenza sono veramente difficili da realizzare, ma la bella notizia è che moltissimi autori sono pronti a visitare le classi virtualmente.

Come ci si prepara ad un incontro virtuale con uno scrittore?

Ecco alcuni suggerimenti.

1.Trovare l’autore

Trovare un autore disponibile ad una visita virtuale è più semplice di trovarne uno disposto a viaggiare fino alla vostra scuola, soprattutto se vi trovate in una zona di provincia non ben collegata. La cosa da fare è cercare il sito internet dell’autore oppure quello della sua casa editrice, recuperare i contatti ed inviare una email con la richiesta di incontro, specificando almeno la/e classe/i coinvolta/e ed il mese in cui realizzare l’evento.

In fondo all’articolo troverete i link a diverse case editrici per ragazzi.

2.Il compenso all’autore

E’ necessario accordarsi con l’autore circa il suo compenso, anche se l’incontro avviene online. Se il vostro budget non è molto elevato e non potete permettervi i nomi più famosi, potete rivolgervi ad autori meno noti ma altrettanto coinvolgenti.

Occorre inoltre informarsi sul numero di persone consentite per il collegamento, perché alcuni autori consentono massimo 40, altri massimo 100 persone per sessione. In alcuni casi potete avere uno sconto se acquistate più sessioni.

3.Preparazione per l’incontro

Una volta che l’incontro è prenotato (autore, data, compenso, ore, persone collegate) è necessario preparare gli studenti per questa esperienza. Fissate delle chiare aspettative per la visita. Ricordate loro come essere dei buoni ascoltatori. Discutete dell’importanza di non parlare mentre l’autore ha la parola. Potete anche predisporre delle linee guida di comportamento specifiche per l’occasione.

Passate poi a far conoscere agli studenti l’autore e i suoi libri. Fornite loro informazioni sul background dell’ospite oppure fate fare loro delle ricerche. Dei libri che ha scritto cercate di leggerli tutti o quasi.

Se avete previsto durante l’incontro uno spazio per le domande, chiedete agli studenti di prepararle in anticipo. Le domande potranno essere poste direttamente dai ragazzi oppure da un moderatore.

Prima di acquistare i libri per gli studenti, chiedete all’autore se è previsto una modalità particolare per le scuole, perché a volte è possibile ricevere le copie tutte insieme e autografate.

Un consiglio importantissimo è verificare che la rete e gli strumenti tecnologici che vi occorreranno per il collegamento siano in buono stato e funzionanti. Fate una prova ufficiale qualche giorno prima. Chiedete ad una persona esperta di affiancarvi durante l’incontro in modo che se dovessero verificarsi dei problemi tecnici voi potrete concentrarvi sugli studenti e comunicare all’autore le problematiche che state riscontrando.

4.Dopo l’incontro

Dopo l’incontro è importante dare agli studenti del tempo per parlare di quello che hanno visto e sentito. Organizzate delle lezioni specifiche anche nei giorni successivi, date agli studenti la possibilità di scrivere e disegnare il loro personale punto di vista. Rileggete alcuni libri dell’autore e chiedete agli studenti se la loro opinione su un libro è cambiata dopo aver ascoltato l’autore.

Infine fate scrivere ai ragazzi una lettera di ringraziamento per lo scrittore.

Ecco alcuni siti di case editrici:

Mondadori ragazzi

Feltrinelli ragazzi

Giunti

Pelledoca 

Topipittori

Il castoro

Editoriale scienza

Edizioni EL

Salani

Primavera

Camelozampa

Saremo Alberi

Telos

Lapis

Sinnos

Settenove

Il battello a vapore

Piemme

Orecchio Acerbo

Beisler

La nuova frontiera

Babalibri

L’ippocampo

Iperborea

Buon lavoro!